I mercati giorno per giorno

Form di ricerca

I mercati giorno per giorno

Per avere un'intelligenza puntuale intorno agli andamenti dei mercati si possono usare sei indicatori, tutti basati sui prezzi giornalieri, che poi sono accoppiati per averne tre (vedi il Commento del 3-3-16, e del 24-3-16). Gli indicatori sono: 1 – Rame versus Oro; 2 - Dollaro australiano versus Franco svizzero; 3 - Una grande impresa marittima insieme ad una grande impresa del lusso. Per i particolari vedi la nota aggiunta.

Con l'aggiornamento del 24 marzo si aveva la stabilizzazione delle quotazioni degli indicatori. Essi avevano smesso di peggiorare, anzi stavano leggermente migliorando. Con l'aggiornamento alla prima settimana di aprile, essi mostrano dei leggeri segni di peggioramento. Ecco i link per seguire i prezzi:

http://markets.ft.com/data/commodities/tearsheet/summary?c=Copper

http://markets.ft.com/data/commodities/tearsheet/summary?c=Gold%20100oz

http://markets.ft.com/data/currencies/tearsheet/summary?s=audchf

http://markets.ft.com/data/equities/tearsheet/charts?s=MAERSK%20B:CPH

http://markets.ft.com/data/equities/tearsheet/summary?s=BID:NYQ

Oltre ai summenzionati indicatori, che possiamo chiamare “originali”, si hanno quelli “tradizionali”. Ossia il prezzo del petrolio (se sale dai livelli cui era franato, le borse salgono, e viceversa, argomento discusso molte volte), il cambio dello yen (se si rafforza, i mercati si indeboliscono, esso agisce come una sorta di franco svizzero), e l'andamento del settore finanziario (se è debole, vuol dire che c'è poca domanda di credito e poche commissioni , ciò che implica che l'economia non è vivace, per cui le borse fanno fatica a salire). Con l'aggiornamento alla prima settimana di aprile, essi mostrano dei segni leggeri di peggioramento. Ecco i link per seguire i prezzi:

http://markets.ft.com/data/commodities/tearsheet/summary?c=Brent+Crude+Oil

http://markets.ft.com/data/currencies/tearsheet/summary?s=usdjpy

https://www.ishares.com/us/products/239742/ishares-global-financials-etf

Nota sugli indicatori “originali”:

Le prime due coppie sono molto simili, e possiamo etichettarle come “Fiducia versus Incertezza”. Se il rame è domandato e quindi il suo prezzo cresce, si ha una gran crescita dell'economia e dunque fiducia. Se, invece, l'oro è domandato e quindi il suo prezzo sale, si ha l'opposto: il desiderio di coprirsi dall'incertezza. Se il dollaro australiano è domandato e quindi il suo prezzo cresce, si ha una gran crescita dell'economia asiatica che domanda materie prime e dunque si ha fiducia. Se, invece, il franco svizzero, valuta rifugio da sempre, è domandato, e quindi il suo prezzo cresce, si ha l'opposto: il desiderio di coprirsi dall'incertezza. La terza coppia di indicatori mette insieme la crescita del commercio internazionale, e la crescita degli investimenti nel campo dell'arte. Se l'azione della Moeller Maersk, un'impresa gigantesca di trasporti marittimi, sale, allora si ha un'informazione positiva intorno all'andamento del commercio internazionale. Se l'azione di Sotheby's, un'impresa gigantesca nel campo dell'arte, sale, allora si ha un'informazione positiva intorno alla propensione alla spesa voluttuaria dei ricchi. La migliore combinazione è (ovviamente) quella che mette insieme la crescita del commercio internazionale e della fiducia dei ricchi.

rating: 
0

No votes yet