Mercati finanziari

Form di ricerca

La newsletter quotidiana sul commento dei mercati è stata sostituita, a partire dal 25/05/2016,  con le due newsletter settimanali che potete trovare nelle nuove sezioni “TRA MERCATI & FINANZA” e “TRA FISCALITÀ & FINANZA”

Il colpo di scena nella crisi greca

Una soluzione della crisi sembrava ormai concordata con la Trojka: i greci avrebbero “strizzato” molto meno il bilancio dello stato, incrementato l'IVA su alcuni beni, e, in cambio, avrebbero ottenuto che il debito in scadenza sarebbe stato rinnovato. Giunti ad un accordo, il Governo greco avrebbe dovuto chiedere il voto in Parlamento.

Grecia: ragioni e torti

Nel corso del tempo si è avuta un'evoluzione del dibattito – televisioni, giornali, pubblicazioni specializzate - intorno alla crisi greca. Inizialmente era economico. Un dibattito solo economico però non esiste, perché questo entra nell'immaginario collettivo (se così possiamo dire) solo deformandosi con le narrazioni.

L'ircocervo

Si hanno due sondaggi “freschi freschi” che coinvolgono i principali gestori mondiali. La prima è quella della banca Citi, la seconda è quella della Create Research. Sono intervistati nel primo caso un centinaio di gestori, nel secondo diverse centinaia. Costoro hanno in gestione circa trenta mila miliardi di dollari.

Le azioni dell'Euro-zona

Da qualche tempo gli utili dell'Euro-zona attesi dell'ultimo periodo sono maggiori degli utili attesi del periodo appena precedente. Più precisamente, da novembre dello scorso anno gli utili delle imprese dell'Euro-zona rivisti al rialzo sono maggiori degli utili rivisti al ribasso (primo grafico).

Dopo il tormentone greco, quello spagnolo?

In Spagna si sono tenute le elezioni amministrative, quelle politiche si terranno a fine anno. Il partito al governo, il Partito Popolare, è stato ridimensionato. Il secondo partito, il partito socialista che è all'opposizione, anche, ma meno del primo. Il terzo partito, di estrema sinistra, è diventato Podemos (“possiamo”).

Pagine